Seppia speziata in pastella dorata

Seppia speziata in pastella dorata
Seppia speziata in pastella dorata 5 1 Anonymous

IMG_1691

Il tour estivo attraverso le località di mare ci ha regalato un bagaglio di segreti culinari tutti nuovi. Noi, insieme al nostro Klan, abbiamo deciso di sperimentare alcuni di questi trucchetti in un piatto che sa di estate: il mitico fritto di seppie. Ma non è una frittura come le altre. La pastella che abbiamo creato è davvero cool.IMG_1686

E adesso vi spieghiamo come fare. Per prima cosa i quantitativi: per una bella frittura per una famiglia intera vi consigliamo di prendere dal pescivendolo sei belle seppie pulite.
Poi serve la farina bianca 00, acqua gasata fredda gelata, sale, spezie (menta secca, cumino in polvere, semi di papavero, curry), sale, olio di semi (un litro), un uovo.
Si comincia preparando le seppie, tagliandole a strisce sottili. Poi mettetele in frigo, bene al fresco. Poi mettete l’olio a scaldare (fino a 180°) e nel frattempo preparate la pastella, che deve essere ben fredda.

IMG_1684Si prepara con 200 ml di acqua gassata, 150 gr di farina 00, un tuorlo d’uovo, un pizzico di sale e le spezie. Si procede prima amalgamando con una frusta la farina nell’acqua, poi, continuando a mescolare, aggiungendo le spezie, il tuorlo e un pizzico di sale. IMG_1689Quando il composto sarà fluido ma non colloso sarà pronto. Non vi resterà che intingerci una a una le strisce di seppie e poi buttarle nell’olio bollente fino a doratura. Servite con un’insalatina fresca e vedrete che esplosione di sapore! Yo!



Ricette correlate:

Commenti